martedì 10 aprile 2007

Passaggi d'età

Sono tante le storie (romanzi, fumetti, film) di formazione, ovvero che ci descrivono il delicato passaggio da gioventù a età adulta, passando per quel terreno accidentato che è l'adolescenza...

Molte meno quelle che ci descrivono altri passaggi, quello dall'età adulta a quella matura, e dall'età matura a quella anziana.
Mi vengono in mente solo L'ultimo bacio di Gabriele Muccino nel primo caso, e nel secondo forse qualcosa di Woody Allen (Hanna e le sue sorelle?), forse qualcosa di Ingmar Bergman (Il posto delle fragole?), ma comunque in modo incidentale, non come tema principale, credo.

Questo per quel che riguarda i film, per i libri ho molte più lacune, mentre per quel che riguarda i fumetti credo che ci sia davvero ben poco, o niente. (E per la musica?)
In ogni caso credo che si parli più della condizione nell'età matura e anziana, non tanto di quel che succede nel vivere il passaggio d'età, di come lo si viva e della consapevolezza che si ha.

L'adolescenza è un periodo fondamentale che determina molto di quel che saremo, ma non è l'unico. Dopo l'adolescenza ci si aspetta di essere più preparati e meno soggetti al cambiamento, ma è davvero così?



(quello che ho scritto in realtà mi espone a critiche, non ricordo molto di questi film che mi riprometto di vedere presto, e chissà quante sono le opere che non ho letto/visto, ma sarei contento di ricevere suggerimenti e correzioni)
Posta un commento