venerdì 25 maggio 2007

Un piacevole elisir

Tran tran, tran tran, tran tran.
In guerra ed in amore
l'assedio annoia e stanca.

Sono andato a vedere Elisir d'amore, di Donizzetti, libretto di Felice Romani, al Teatro Regio di Torino. Molto bello bravi gli interpreti regia e scenografia.
Chiedi all'aura lusinghiera
perché vola senza posa
or sul giglio, or sulla rosa,
or sul prato, or sul ruscel:
ti dirà che è in lei natura
l'esser mobile e infedel.

L'opera è oltrettutto divertente e leggera, si discosta il tema Una furtiva lacrima, di grande intensità drammatica.
Una furtiva lagrima
negli occhi suoi spuntò...
quelle festose giovani
invidiar sembrò...
Che più cercando io vo?
M'ama, lo vedo.

Posta un commento