sabato 12 maggio 2007

Le migliori "noccioline"

Peanuts è l'antenato dei Simpsons e di South Park.

Peanuts è un fumetto in cui il male ha posto, si manifesta, trova spazio nei dubbi, nelle riflessioni, nei motti di spirito e nelle battute, nelle fantasie fuori norma del bracchetto Snoopy, in fuga dal mondo, negli angosciati ma anche comuni tormenti di Charlie Brown, che trovano nella mediocrità un lenitivo, nella superiore saggezza di Linus, comunque sottoposto alle prepotenze di Lucy.
E nelle strisce di Charles Schulz il male viene esorcizzato, quotidianamente.

I "bambini saggi", che non sono altro che "noccioline" (americane), parlano dritto a ciascuno di noi, si sottopongono al nostro occhio senza filtri, nella loro fallacia, ed è per questa capacità di parlarci così come sono che hanno avuto un successo mondiale.

Questo progetto editoriale è stato realizzato dalla casa editrice Fantagraphics (famosa anche per la rivista di critica Comics Journal), ed è un progetto di tutto rispetto: pubblicare la raccolta completa delle strisce di Schulz dei Peanuts, dalle origini fino alla fine. Curata dall'editore Gary Groth e nel design (impeccabile) da Seth. In Italia viene pubblicata dalla Panini (casa editrice che ha i mezzi e la serietà di portare a termine la pubblicazione, aspetto non sempre scontato).
Questo volume raccoglie le strisce giornaliere e domenicali, in bianco e nero, dal 1959 al 1960, e contiene un'intervista a Whoopi Goldberg.


Charles Schulz, The Complete Peanuts Vol. 5 (1959-1960), ed. Panini Comics, 25,00 euro.
Posta un commento