lunedì 7 maggio 2007

Ultime letture (fumettistiche)

Ultime in breve:

Leiji Matsumoto, La regina dei 1000 anni Vol. 1, ed. d/books, 9,20 euro.
La genesi dell'universo del creatore di Capitan Harlock e di Galaxy Express 999, un must per gli appassionati della sua fantascienza poetica, lontana anni luce dalla fantascienza razionale. Com'è come non è, tra invenzioni narrative strampalate, riesce a (re)suscitare il sentimento nel lettore.

Yoshikazu Yasuhiko, Hajime Yatate, Yoshiyuki Tomino, Kunio Okawara, Gundam origini n. 11 (L'inizio delle ostilità I), ed. Star Comics, 6,00 euro.
Prosegue il lungo flashback sulla vita di Char-Casval, le origini del suo rapporto con Garma della famiglia Zabi, e alla fine si vede quello che sarà l'avversario, Amuro, il pilota del Gundam.
Questa invece è la fantascienza che ha portato i robottoni giapponesi ad un maggiore realismo, con un'attenzione e un dettaglio psicologico raro. Raccontato e disegnato con cura.

Yoshikazu Yasuhiko, Giovanna d'Arco n. 1 e 2 (di 4), Yamato Edizioni, 15,00 euro.
Il titolo completo è "Giovanna d'Arco - Sulle orme della pulzella d'Orleans", e difatti non è propriamente la storia della telegrafista di Dio (come l'ha spiritosamente ritratta Hugo Pratt nelle Elvetiche), quanto la storia di una fanciulla che l'ha incontrata da piccola e ne segue le orme, seguendo le sue tracce nei luoghi e nelle persone che l'hanno conosciuta, influenzata dalle sue visioni.
Yoshikazu Yusuihiko si cimenta nuovamente nel racconto storico con l'approfondimento psicologico che lo contraddistingue.
L'opera, seppure un po' cara, è interamente a colori, ed è accompagnata da note storiche che approfondiscono le vicende raccontate.


M.Boselli e L.Rossi, Dampyr n. 86, La casa sull'orlo del mondo, Sergio Bonelli Editore, 2,50 euro.
La storia di una casa sull'orlo dell'abisso, a metà tra il nostro mondo e i mondi dell'orrore.
Racconto ispirato, specialmente nella prima parte, capace di suscitare atmosfere horror, successivamente si perde un po', con Dampyr che spara troppo e la storia che si deve chiudere bruscamente, come per timore di perdere pathos (e per il finire delle pagine a disposizione). Ho poi come l'impressione che il volere agganciarsi a tutti i costi al continuum di storie dampyriane nuoccia più che giovare a storie che starebbero meglio da sole.
Disegni di un elegante Luca Rossi.

B.Azzarello e E.Risso, 100 Bullets Vol. 9 Novena di sangue, ed. Planeta DeAgostini, 12,95 euro.
La guerra tra il Trust, sorta di cartello di potere (criminale) e l'agente Graves, il precedente capo dei Minutemen, braccio armato e di controllo dello stesso Trust, è alle porte, le varie pedine si stanno disponendo, mentre la tensione sale di tono. 100 Bullets è un fumetto pulp (come inteso nel dopo-Tarantino) con Brian Azzarello sceneggiatore accattivante e Eduardo Risso disegnatore godurioso, decisamente maturato dai tempi di Parque Chas.
Devo dire che le spiegazioni sulle origine del Trust avute nel recente vol. 8 della serie, Notti violente, le ho trovate alquanto insoddisfacenti, quasi risibili, ma tant'è, si può fare finta di niente.

Takayuki Yamaguchi e Norio Nanjo, Shigurui n. 6, ed. Panini Comics (Planet Manga), 4,00 euro.
Disegno e sceneggiatura ci regalano un racconto teso sugli scontri e le vendette di samurai, non risparmiandoci le crudeltà di quello che comunque era un mondo in cui l'insegnamento e il miglioramento avveniva tramite una disciplina ferrea e la violenza di scontri all'ultimo sangue.
Ferocia e un sottile velo di erotismo in un manga interessante.
Posta un commento